×

TREKKING PER L’ESTATE “TOUR DEI GELÀS”

TREKKING PER L’ESTATE “TOUR DEI GELÀS”

TREKKING PER L’ESTATE  “TOUR DEI GELÀS”

TREKKING PER L’ESTATE “TOUR DEI GELÀS”

da
114 114 people viewed this event.
TREKKING PER L’ESTATE “TOUR DEI GELÀS”

La guida parco Daniele Regine in collaborazione con il tour operator “Controtendenza viaggi” ha organizzato nei primi tre giorni di agosto il trekking attorno al “Monte Bianco” delle Marittime.

Il tour dei Gelàs 3143 m da giovedì 1° a sabato 3 agosto. E’ la guida parco Daniele Regine a guidare il trekking transfrontaliero Italia-Francia sui sentieri del Parco Naturale Alpi Marittime e del Parc National du Mercantour.
Percorso ad anello attorno al massiccio attraverso valli glaciali, colli d’alta montagna, laghetti alpini, vaste pietraie e piccoli ghiacciai. Sono i più meridionali delle Alpi e vicini al Mar Mediterraneo: all’inizio dell’esplorazione alpinistica della catena montuosa erano di un certo rilievo ma ormai sono sull’orlo dell’estinzione per il riscaldamento globale.

L’itinerario proposto farà tappa al rifugio Federici Marchesini al Pagarì 2650 m, il più in quota delle Alpi Marittime, e nel refuge de la Madone de Fenestre 1903 m, presso l’omonimo santuario francese. Un viaggio nella natura delle alte quote.

Motivi d’interesse

– Sentiero dei cambiamenti climatici: da San Giacomo di Entracque al rifugio Pagarì 2650 m, attraversando le morfologie glaciali del vallone di Moncolombo.
– Tipica fauna alpina: marmotte, camosci e stambecchi.
– Cucina vegetariana e birra autoprodotta: al rifugio Pagarì, 2650 m
– Santuario de la Madone de Fenestre
– Memoria delle Alpi: fortificazioni del Vallo Alpino e il “Sentiero della Memoria” che sale al Colle di Finestra, via di fuga dalle persecuzioni naziste nel settembre 1943 per centinaia di ebrei in confino a Saint Martin Vèsubie.
– Vallone del Gesso della Barra: vallone di origine glaciale e sito di reintroduzione di giovani di gipeto (Gypaetus barbatus) nell’ambito di un progetto di reintroduzione sull’arco alpino dell’avvoltoio.Giorno per giorno

1°giorno:
Itinerario: S.Giacomo di Entracque, 1213 mt – rif. Pagarì, 2650 m
Tempo di percorrenza: 5 h
Dislivello: +1400 m

2°giorno:
Itinerario: rif. Pagarì, 2650 mt – Passo di Pagarì, 2819 m – ref. de Nice, 2232 m – Pas du M.Colomb, 2548 mt – ref. de la Madone de Fenestre, 1903 m.
Tempo di percorrenza: 6 h
Dislivello: +555/-1295 m

3°giorno:
Itinerario: ref. de la Madone de Fenestre, 1903 m. – Colle di Finestra, 2495 mt – San Giacomo di Entracque, 1213 m.
Tempo di percorrenza: 6 h
Dislivello: +565/-1250 m

Come arrivare

Per raggiungere San Giacomo di Entracque con mezzi pubblici: treno fino a Cuneo o Borgo San Dalmazzo. Poi bus Orari: Granda Bus per Entracque .
Servizio taxi di Dario Audisio
Via G. Marconi, 56
Tel.: 0171 978370335 6531024339 5755789
Email: audi86@virgilio.it
Per raggiungere il luogo in auto: da Cuneo seguire per Borgo San Dalmazzo e poi per Valdieri, Entracque. Poco prima di Entracque prendere il bivio a destra per San Giacomo di Entracque. Seguire sempre la strada principale nel fondo del vallone fino ad arrivare alla frazione di San Giacomo.

Cosa portare

Per essere leggeri, evitare fatiche inutili e avere così la mente più libera di concentrarsi sull’esperienza, ecco una lista del dell’essenziale ma necessario e sufficiente da mettere nello zaino:
a) Vestirsi a cipolla: 1 maglietta, 1 felpa o pile o maglione, 1 pantalone comodo da trekking. 1 paio di calzettoni rinforzati sul piede
b) Giacca impermeabile (Kway o guscio impermeabile) + poncho (facoltativo)
c) Giacca calda e leggera (tipo piumino)
d) Occhiali da sole e cappello da sole
e) Crema solare e protezione labbra
f) Cappello per il freddo e guanti
g) Ricambio di intimo: 1 paio di mutande, 1 paio di calzettoni rinforzati sul piede, 1 maglietta, 1 maglia intima termica
h) Scarponi da montagna o scarpe basse da trail/ avvicinamento/ escursione (suola ruvida). L’importante è che siano già stati utilizzati, per evitare il fastidio delle vesciche. No scarpe con suola liscia
i) Asciugamano, sapone, spazzolino, poco dentifricio (si può riempire un tappo di plastica)
j) Sacco-lenzuolo (obbligatorio). Non portare il sacco-a-pelo. Se non si ha il sacco-lenzuolo va bene anche un lenzuolo leggero (le coperte si trovano a disposizione nel rifugio)
k) Borraccia da 1 litro
l) Coprizaino impermeabile o busta di plastica grande per rivestire internamente lo zaino e dove riporre tutto il materiale
m) Pranzo al sacco del primo giorno, evitando di fare meno rifiuti possibile. In montagna i rifuti si riportano a valle
n) Kit di pronto soccorso personale
o) Pigiama (facoltativo): si può indossare la felpa/pile/maglione del punto a) e in più portare una leggera calzamaglia o pantalone di tuta o leggings
p) Torcia o pila (facoltativa)
q) Binocolo (facoltativo)
r) Lente (facoltativa)
s) Ciabatte (facoltative ma consigliate): sono messe a disposizione dal rifugio. Macchina fotografica o cellulare per scattare foto (facoltativo)
t) 1 penna e un quaderno piccolo per appunti di viaggio (facoltativo)
u) Soldi in contanti per pagare in rifugio
E’ facoltà dell’Accompagnatore Naturalistico sospendere il trekking o cambiare itinerario in base alle condizioni atmosferiche e del percorso. Potrà inoltre, a suo giudizio, non accettare di accompagnare quelle persone sprovviste di calzature e/o attrezzatura idonea alle escursioni in montagna.

Bambini e numero partecipanti

Bambini: adatto a ragazzi dai 12 anni in su con esperienza di camminate in montagna e dislivelli importanti.
Il trekking si svolgerà con: Minimo 4 persone e Massimo 8 persone.Costi di partecipazione

Spese per partecipante: € 265,00 (soci CAI) o € 285,00 (non soci).

La quota comprende:
Il costo dell’accompagnamento con la guida parco
Due mezze pensioni in rifugio

La quota non comprende:
Viaggio di andata e ritorno per San Giacomo di Entracque
Bevande e altri pasti in rifugio
Altro non specificato

Informazioni

Guida: Daniele Regine (Accompagnatore Naturalistico della Regione Piemonte; Guida Ambientale Escursionistica AIGAE, PI396; Guida Parco Alpi Marittime).
Cell: 3388893312 (no Whatsapp)
Mail: daniele.regine@gmail.com
Prenotazioni

Controtendenza Viaggi di G. & G. Marketing s.r.l.
sede legale Via Maggiori, 32 – 12010 Bernezzo
sede operativa via don g.b. astre, 93 – 12010 Bernezzo
Tel: 0171857098
www.controtendenza.eu
info@controtendenza.eu

Dettagli aggiuntivi

Organizzato da: - Guida: Daniele Regine (Accompagnatore Naturalistico della Regione Piemonte; Guida Ambientale Escursionistica AIGAE

Telefono - 0171857098

Email - info@controtendenza.eu

Per iscriverti all'evento invia per email i tuoi dati info@controtendenza.eu

Iscriviti usando webmail: Gmail / AOL / Yahoo / Outlook

 

Data e ora

01-08-2024 to
03-08-2024
 

Tipologie di evento

 

Categoria dell'evento

Condividi con:

Condividi con...

Messaggio Promozionale

Questo si chiuderà in 18 secondi